Iscrizione

Il punto di vista di alcune personalità ticinesi

A partire dal mese di ottobre, La Lanterna Magica torna nelle sale cinematografiche a meravigliare i giovani spettatori ticinesi con 9 film in cartellone. Alcune personalità si sono espresse su questo cine-club tutto particolare.

Creata nel 1992, La Lanterna Magica popone ai bambini di scoprire il piacere del cinema attraverso un’attività socio-culturale che prende in considerazione i loro bisogni e le loro aspettative. Sono svariate le personalità che ne riconoscono l’operato, un’iniziativa che permette ai bambini di scoprire un’importante diversità cinematografica sviluppando parallelamente il loro senso critico. Tutto questo, condividendo le emozioni con i loro coetanei. Testimonianze…

«Gli appuntamenti con la Lanterna Magica sono stati un importante stimolo per mia figlia. Infatti, una volta compiuti i 12 anni, era triste di non poter più partecipare. Credo sia un approccio importante, soprattutto oggigiorno, perché permette di abbordare il mondo dell’arte risvegliando nel giovane pubblico l’interesse e l’importanza per il cinema. Insomma, è sempre più fondamentale vedere un bel film in compagnia, seduti in sala e non solo individualmente. Non credo sia un caso se mia figlia, attualmente, voglia diventare produttrice cinematografica.»
Masha Dimitri, artista

«Giornalmente, la televisione, YouTube, Netflix, Facebook, ecc. ci inondano di informazioni, di storie, di poesie visive, di pubblicità… influenzandoci e plasmandoci. Capire l’audiovisuale, essere in grado di decifrarlo, di intuirne il potenziale manipolatorio e di conoscerne la storia, mi sembra dunque essenziale quanto leggere e scrivere. Eppure, la formazione all’audiovisuale è praticamente assente nelle scuole. Ecco perché la missione proposta dalla Lanterna Magica è ancora più importante: formando spettatori attenti, genera automaticamente cittadini più coscienti e responsabili.»
Fulvio Bernasconi, regista

«In qualità di produttrice cinematografica, mi è sembrato indispensabile promuovere la Lanterna Magica in Ticino nell’anno della sua creazione (1996). Credo infatti si tratti un’iniziativa fondamentale alla diffusione del cinema e alla formazione del pubblico di domani. Mostrando film provenienti da tutto il mondo (tra cui un’ottima selezione di produzioni svizzere), permette a numerosi giovani di scoprirne la diversità e l’eterogeneità. E questo, credo sia un valore importantissimo. In questo senso mi piacerebbe molto, un giorno, veder proiettato alla Lanterna Magica un film girato in Ticino!»
Tiziana Soudani, produttrice

Come raccontano le testimonianze, i membri della Lanterna Magica possono seguire un iter ludico ed istruttivo, che non solo permette loro di meglio comprendere i meccanismi dell’audiovisuale – a cui sono confrontati quotidianamente, ma anche di scoprire sfaccettature nuove di mondi diversi. Tutto questo, beninteso, in un contesto adatto alla loro età.

Queste personalità restano volentieri a disposizione per eventuali interviste.

Contatto: La Lanterna Magica, presse@lanterne.ch, +41(0)91 745 30 07
Foto, trailer, manifesti e loghi disponibili su www.lanterna-magica.org/media

CORONAVIRUS: piano di protezione e proiezioni Per saperne di più